BANGLADESH, INAUGURATA LA PRIMA STAZIONE RADIO CATTOLICA Potrà essere ascoltata in tutto il mondo on-line tramite smartphone

471
radio

Si chiama Radio Jyoti (che in bengalese significa “Luce”) ed è la stazione radio della prima emittente cattolica attiva in Bangladesh, Stato asiatico sul Golfo del Bengala a netta maggioranza mussulmana. Radio Jyoti una radio online che potrà essere ascoltata anche sugli smartphone. La diocesi di Rajshahi ha inaugurato la stazione lo scorso 3 giugno. Mons. Gervas Rozario, vescovo della diocesi, ha commentato: “L’intento è predicare il messaggio di Dio attraverso i nostri programmi radiofonici. Così diffonderemo gli insegnamenti di Gesù Cristo”.

La stazione radiofonica si trova all’interno della Chiesa cattolica di Emmaus a Bogra, nella diocesi di Rajshahi, e risponde ad uno scopo ben preciso: far conoscere Cristo e la Chiesa in patria e all’estero. Il vescovo ha affermato: “Attraverso la radio, vogliamo informare le persone che vivono in Bangladesh e all’estero. Insegneremo i valori della Chiesa, inni e testi teatrali, fondamenti morali ed etici; inciteremo alla protezione di bambini, donne e ambiente; preserveremo la cultura bengalese”.

Per impiegarli come speaker, la diocesi ha formato 25 giovani del luogo, la maggior parte tribali. Per ora i programmi dureranno un’ora al giorno ma in seguito, riferisce il vescovo, “vogliamo allungare la durata delle trasmissioni in modo da poter diffondere ancora di più le notizie sui cristiani, la Chiesa nel mondo, il nostro Paese”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS