SUNRISE, PRESENTATO IL KIT PER CREARE UNA RETE “WI-FI” SUBACQUEA Il progetto ha come capofila l'università romana La Sapienza ed è stato presentato a #EuFacto

687
sunrise

In un futuro non troppo lontano, si potrà collegare robot, sensori e boe con una rete wi-fi subacquea. È il progetto Sunrise che, inserito nel VII programma quadro dell’Unione Europea, ha come capofila l’università Sapienza di Roma ed è stato presentato a #EuFactor, l’evento della Commissione Europea per avvicinare i giovani al mondo delle scienze ospitato alla facoltà romana nell’ambito dell’European Maker Week.

L’obiettivo di Sunrise è quello di connettere gli ambienti sottomarini: due terzi del nostro pianeta è infatti ricoperto dalle acque, ma riuscire a studiare il “mondo sottomarino” è ancora difficile e costoso. Sunrise ha l’ambizione di funzionare da base per progetti particolari (quali il monitoraggio ambientale fino alla ricerca di navi disperse) grazie a un ‘kit’ per creare reti internet capaci di collegare sensori, boe e robot che lavorano sott’acqua.

Una delle maggiori difficoltà da superare è stata inventare un metodo di comunicazione innovativo, dato che in acqua le ‘tradizionali’ onde elettromagnetiche, usate ad esempio per il wi-fi, hanno difficoltà a propagarsi. Per questo i giovani inventori si sono ispirati alle balene e i dati vengono trasmessi tra una boa e l’altra usando semplicemente il suono, come i sonar, grazie a dei modem acustici. Ogni boa diventa così in grado di comunicare con le altre boe “connesse” creando una rete su cui collegare strumenti quali sensori o robot subacquei. Un primo prototipo è stato sperimentato nei mari della Sicilia con buoni risultati e ora gli speciali modem potrebbero essere immessi sul mercato tra 2 o 3 anni.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS