COLPO DI MERCATO IN PREMIER LEAGUE: VARDY ALL’ARSENAL Pagata la clausola da 38 milioni. Oggi le visite mediche. Sui Social i tifosi dei Leicester lo riempiono di insulti

605
vardy

E’ stata la rivelazione di questa Premier League. Un bomber che ha trascinato, insieme a Ranieri, il Leicester alla storica conquista del trofeo inglese. E ora, Jamie Vardy lascia le Foxes per l’Arsenal. Una trattativa lampo (il tutto si è risolto in meno di 24 ore) che non necessita di smentite. Tuttavia manca l’ufficialità, che probabilmente arriverà nei prossimi giorni, subito dopo aver sottoposto l’attaccante alle rituali visite mediche, già programmate dai Gunners per il 5 giugno, nel pomeriggio.

Con un autentico blitz, l’Arsenal è piombato sul calciatore, raggiungendo in poche ore l’accordo, e decidendo di pagare al Leicester l’intera clausola di rescissione da 38 milioni di euro. L’indiscrezione è stata poi confermata dallo stesso Ranieri: “Sì, è tutto vero”, ha commentato il tecnico delle Foxes. Ieri sono sono stati perfezionati gli ultimi dettagli e programmate le visite mediche. Ma, Jamie Vardy, per i tifosi inglesi è stato l’attaccante rivelazione dell’ultimo campionato di Premier, il calciatore icona del Leicester dei miracoli allenato da Claudio Ranieri capace di scalare il calcio inglese.

Ed è forse per questo che la sua partenza ha innescato una protesta popolare a Leicester. I supporters non hanno accettato l’addio del bomber. Nel cuore dei tifosi ci sono sentimenti contrastanti che hanno dato vita a una rivolta-social in piena regola. In particolare su Twitter, dove hanno preso di mira il profilo dell’attaccante inondandolo di accuse e insulti. Qualcuno lo ha anche supplicato di non accettare l’offerta di Wenger, ma sono pochi i ringraziamenti. Il più è dominato da commenti di pessimo gusto. L’accusa meno grave è  quella di essere un “mercenario”. Sua moglie non è rimasta in silenzio, e ha risposto, sempre su Twitter, agli insulti: “Tifosi del Leicester, non insultatemi. Io non c’entro niente con le decisioni della carriera di mio marito. Non è giusto”. Per Vardy, 29 anni, potrebbe essere la sua ultima chance di trasferisi in una big della Premier. I Gunners contano di chiudere al più presto, anche perché il ct dell’Inghilterra Hodgson non vuole giocatori distratti dal mercato in vista dell?Europeo.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS