DELEGAZIONE NORDCOREANA A PECHINO: LA NOSTRA POLITICA NUCLEARE VA AVANTI Pechino ha mostrato irritazione per i piani di Pyongyang sull'atomica al punto che i rapporti bilaterali, pur tra storici alleati, ne hanno risentito pesantemente

575
corea

La nostra politica nucleare va avanti. E’ quanto hanno ribadito i funzionari nordcoreani che si sono recati in visita a Pechino, dove hanno incontrato il presidente Xi Jinping. A parlare con il capo di Stato cinese è stato Ri Su-Yong, vice presidente del Partito dei Lavoratori, al  Ri, nel resoconto dell’agenzia ufficiale Kcna, ha detto che la politica nordcoreana “di sviluppo simultaneo dei due fronti mantenuta con costanza dal Partito dei Lavoratori è invariata”.

Pechino ha mostrato irritazione per i piani di Pyongyang sull’atomica al punto che i rapporti bilaterali, pur tra storici alleati, ne hanno risentito pesantemente. Malgrado la menzione del “doppio proposito”, l’incontro nella Grande Sala del Popolo si è svolto in un “clima amichevole”, secondo la Kcna.

La delegazione nordcoreana è arrivata ieri in Cina, dove rimarrà per tre giorni. A guidare i diplomatici è proprio Ri Su Yong, il più alto funzionario nordcoreano nella gestione delle questioni internazionali. Sulle vicende della penisola coreana, la posizione della Cina è “chiara e consistente”: Xi ha invitato le parti coinvolte “a mantenere la calma, mostrare autocontrollo e aumentare la comunicazione e il dialogo per tutelare la pace e la stabilità regionali”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS