EURO 2016, LA NAZIONALE SI ALLENA SOTTO LA PIOGGIA. SI FERMA PELLE’ Il ct degli azzurri: "Vogliamo rendere orgogliosi i tifosi. Promettiamo grandissimo lavoro e massimo impegno"

656

Per la Nazionale un allenamento sotto la pioggia e a porte aperte. E’ stata questa la giornata degli azzurri. Il ct Antonio Conte ha deciso di far svolgere la sessione di lavoro a davanti ai media e a un gruppo di ospiti, alcune guardie carcerarie di Prato in visita al Museo del Calcio e a Coverciano. Dopo un breve colloquio in mezzo al campo e un po’ di corsa, sotto una pioggia scrosciante, Conte ha fatto svolgere alcune esercitazioni tecnico-tattiche, e una partitella schierando una formazione col 3-5-2 e l’altra col 4-4-2. Assente Buffon che, come da programma consueto, ha svolto lavoro in palestra. Allenamento differenziato, invece per Benassi reduce da una contrattura.

Non ci sono buone notizie per Graziano Pellé: l’attaccante del Southampton, infatti, ha interrotto l’allenamento toccandosi il ginocchio destro: un fastidio, al momento minimizzato dalla società azzurra, che comunque ha consigliato al giocatore di non proseguire gli allenamenti con il resto del gruppo. Al momento non sono previsti accertamenti. Tuttavia, la situazione comunque verrà monitorata con attenzione nelle prossime ore.

In nazionale, a tenere alto il morale di calciatori e tifosi, sono le parole di mister Conte. “In questo momento possiamo promettere grandissimo lavoro e massimo impegno per rendere orgogliosi sempre più i nostri tifosi e coinvolgere sempre più il popolo italiano. I miei giocatori hanno bisogno di questo”. Questo è stato l’intervento del commissario tecnico durante la presentazione dell’accordo che, per i prossimi tre anni, fino al 2018, legherà la Figc all’Eni, top sponsor di tutte le 17 nazionali italiane. Attorno agli Azzurri stanno salendo attenzione ed entusiasmo, così come confermato anche dagli oltre 300 tifosi che fino a tarda notte, li hanno attesi e accolti all’arrivo a Firenze, dopo la trasmissione dell’altro giorno, andata in onda su Rai1. Uno show che ha totalizzato i 4 milioni e 242 mila telespettatori, con uno share del 17,20%. La trasmissione ha fatto registrare il maggior ascolto in prima serata.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS