TURCHIA: ATTENTATO CONTRO UN MEZZO DELLA POLIZIA, DUE MORTI L'attacco, organizzato dal Pkk, è avvenuto nella provincia a maggioranza curda di Van

358
pkk

Due poliziotti sono morti e un altro è rimasto ferito nell’esplosione di una bomba piazzata dal Pkk nella provincia sud orientale di Van, a maggioranza curda. La deflagrazione è avvenuta nei pressi di una scuola elementare del quartiere Hacıbekir. L’attentato sarebbe stato compiuto con una bomba a mano fatta esplodere a distanza mentre passava il mezzo delle forze dell’ordine. Dopo l’attacco è scattata subito la caccia all’uomo per cercare di catturare i responsabili.

Domenica scorsa sempre il Pkk aveva colpito una postazione militare a Diyarbakir, un’altra provincia del sud-est a maggioranza curda, con un autobomba. Nello stesso giorno un ufficiale dell’esercito turco è stato ucciso nel distretto di Uludere della provincia di Sirnak. Il militare è stato ferito e portato in un ospedale in elicottero ma per lui non c’è stato niente da fare.

Il Pkk è considerato una “organizzazione terroristica” da Stati Uniti, Unione Europea e Turchia. In 32 anni il conflitto tra turchi ed estremisti curdi ha provocato oltre 40 mila vittime. Il cessate il fuoco, scattato nel marzo 2013 a seguito dei negoziati tra le parti, è stato bruscamente interrotto nell’estate del 2015.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS