MIGRANTI, RENZI: “NESSUNA INVASIONE, I NUMERI SONO SEMPRE GLI STESSI” Il premier ha definito "meschino" l'atteggiamento di chi usa parole come "sistema al collass" ed "emergenza"

538
renzi

“Salviamo quante più vite possibili, sapendo che non c’è nessuna invasione: i numeri sono sempre gli stessi”. Lo ha scritto Renzi nella Enews definendo “meschino l’atteggiamento di chi usa parole come sistema a collasso, emergenza, invasione”. Per il premier invece “finalmente qualcosa si muove e l’Ue pare intenzionata a scommettere sul Migration Compact. L’Italia c’è, coi suoi valori e la sua forza” e da noi “il modello di gestione dell’emergenza non ha situazioni di disagio come i campi di Idomeni o Calais”.

Renzi ha parlato di una “grande crisi umanitaria nel Mediterraneo e non solo nel Mediterraneo: noi proponiamo di affrontarla con determinazione e visione a medio termine, non inseguendo le paure o i voti”. L’obiettivo è aiutare i migranti ” a casa loro, attraverso programmi di cooperazione internazionale”.

Nel frattempo, ha aggiunto il capo del governo, bisogna essere “orgogliosi di quelle italiane e quegli italiani che ogni giorno – rischiando la propria – salvano centinaia di vite umane. Come fa il dottor Pietro Bartolo a Lampedusa, la cui storia ho ricordato al tavolo del G7 come esempio. Come fanno donne e uomini della Marina Militare, della Guardia Costiera, delle forze dell’ordine”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS