COSTA D’AVORIO: ATTENTATO AL GRAND BASSAM, ARRESTATO UNO DEI RESPONSABILI Barry Battesti, questo il nome del terrorista, è stato catturato nel quartiere di Koumassi, a sud della capitale

719
grand bassam

Ad Abidjan, in Costa d’Avorio, è stato arrestato uno dei membri del commando che lo scorso 13 marzo ha condotto l’attentato nella località turistica ivoriana di Grand Bassam, provocando la morte di 19 persone. Lo riferisce l’emittente radiofonica francese “Rfi”, secondo cui l’uomo era incaricato di trasportare le armi utilizzate dai terroristi. Barry Battesti, questo il nome del terrorista, è stato arrestato nel quartiere di Koumassi, a sud della capitale.

Secondo gli inquirenti il quattro per quattro sul quale viaggiava avrebbe lasciato al capitala maliana Bamako l’11 novembre per arrivare a Ouagadougou, in Burkina Faso, il 9 gennaio. Qui, sei giorni più tardi, un sanguinoso attentato ha colpito l’hotel Splendid e il bar Capuccino, provocando la morte di 30 persone. Successivamente l’auto sarebbe ripartita per Bamako, per poi arrivare ad Abidjan il 28 febbraio, pochi giorni prima dell’attentato di Grand Bassam.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS