YEMEN, L’ONU: “7,6 MILIONI DI PERSONE SONO A UN PASSO DALLA FAME” Secondo le Nazioni Unite dall'inizio del conflitto i bombardamenti hanno causato circa 6.500 morti e 31 mila feriti

478
yemen

Sono oltre 7 milioni le persone che in Yemen sono a “un passo dalla fame”. E’ l’allarme lanciato dall’Onu che ha denunciato “uno scioccante calo degli aiuti internazionali” al Paese nel quale milioni di persone hanno urgente bisogno di cibo, acqua potabile e medicine. Di ritorno dallo Yemen il direttore delle operazioni umanitarie delle Nazioni Unite, John Ging, ha spiegato che l’appello dell’Onu per 1,8 miliardi di aiuti destinati a oltre 13 milioni di yemeniti è stato finanziato soltanto per il 16% e adesso “7,6 milioni di persone sono a rischio carestia”.

Inoltre, a rendere ancora più delicata la situazione c’è l’annuncio del ministero degli Esteri yemenita ha annunciato lo stop ai colloqui di pace che erano in corso in Kuwait tra il governo, sostenuto da una coalizione internazionale guidata da Usa e Arabia Saudita, e i ribelli sciiti Houthi.

Intanto, un’altra denuncia è arrivata anche da Amnesty International, che in un rapporto pubblicato il 18 maggio ha descritto almeno 60 casi di detenzioni arbitrarie e sparizioni forzate nelle province di Sanaa, Ibb e Taez et Hodeida tra il dicembre del 2014 e marzo 2016. Secondo quanto riferito dalle due organizzazioni, a pagare il prezzo più alto della guerra in corso, sono i civili. Secondo le Nazioni Unite dall’inizio del conflitto i bombardamenti hanno causato circa 6.500 morti e 31 mila feriti.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS