EURO 2016, ECCO I 28 CONVOCATI DI CONTE: DENTRO DE ROSSI, FUORI PIRLO Pavoletti in azzurro per la prima volta assieme ad altri 6. Braccio di ferro Figc-Juve su Bonucci

575
conte

Conte, nel giorno in cui viene assolto da ogni accusa, comunica la lista dei 28 calciatori che vestiranno la maglia azzurra per lo stage di 4 giorni a Coverciano in vista di Euro2016: nella lista c’è De Rossi, oltre a sette volti nuovi: Tonelli, Pavoletti, Zappacosta, Benassi, Sportiello, Izzo e Cataldi. Rimangono fuori rosa Pirlo e Giovinco. Della selezione non fanno parte, ovviamente, i giocatori di Juve e Milan, impegnati sabato nella finale di Coppa Italia. Bonucci, squalificato, e dunque non disponibile per la gara dell’Olimpico, è invece stato convocato dal ct.

Da mercoledì la Nazionale si ritroverà quindi a Coverciano per lo stage che, di fatto, apre il cammino di preparazione alla fase finale degli imminenti Europei di Calcio. Tornano in Nazionale Borini e Mirante, novità assolute nell’era Conte, e Ogbonna e Marchetti, assenti rispettivamente dall’ottobre 2014 e dal marzo 2015. Lo stage, fissato per mercoledì 18 a mezzogiorno, prevede sei sessioni di allenamento. Lunedì 23 maggio l’annuncio dei convocati per la seconda parte del raduno pre – Euro 2016 con ritrovo a Coverciano il 24. In questa

Nella seconda sessione sono previsti due periodi di lavoro di circa una settimana ciascuno per un totale di 12 giorni, comprese le amichevoli contro Scozia (29 maggio a Malta) e Finlandia (6 giugno a Verona), ultimi test prima della partenza per Montpellier dall’aeroporto di Milano (8 giugno). Tra le due gare, è prevista anche una serata evento dedicata alla Nazionale su Rai 1 il 31 maggio alle ore 20:35: “Sogno Azzurro”, in diretta dall’Auditorium Rai del Foro Italico di Roma. In questa occasione, Conte annuncerà la lista ufficiale degli Azzurri per l’Europeo.

Questo l’elenco completo dei convocati:

  • Portieri: Federico Marchetti (Lazio), Antonio Mirante (Bologna), Marco Sportiello (Atalanta);
  • Difensori: Francesco Acerbi (Sassuolo), Davide Astori (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Armando Izzo (Genoa), Angelo Obinze Ogbonna (West Ham), Lorenzo Tonelli (Empoli);
  • Centrocampisti: Marco Benassi (Torino), Federico Bernardeschi (Fiorentina), Antonio Candreva (Lazio), Danilo Cataldi (Lazio), Daniele De Rossi (Roma), Lorenzo De Silvestri (Sampdoria), Stephan El Shaarawy (Roma), Alessandro Florenzi (Roma), Emanuele Giaccherini (Bologna), Jorge Luiz Jorginho (Napoli), Marco Parolo (Lazio), Roberto Soriano (Sampdoria), Davide Zappacosta (Torino);
  • Attaccanti: Fabio Borini (Sunderland), Citadin Martins Eder (Inter), Ciro Immobile (Torino), Lorenzo Insigne (Napoli), Leonardo Pavoletti (Genoa), Graziano Pellè (Southampton).

Conte, quindi, lascia Pirlo e Giovinco fuori dagli Europei, preferendo De Rossi e sette volti nuovi. I quattro giorni di lavoro saranno dedicati a test fisici e valutazioni sullo stato di forma, in attesa di avere juventini e milanisti impegnati nella finale di Coppa Italia, oltre agli ai giocatori di Psg e Manchester United. Un capitolo che scotta, vista la situazione di Leonardo Bonucci: il difensore, squalificato per la partita dell’Olimpico, è, di fatto, disponibile per lo stage che però non è data Fifa.

La Juve formalmente non è obbligata a concedere il giocatore, e in effetti l’empasse si è profilata per tutta la giornata, fino all’inclusione del giocatore nella lista di 28 azzurri. Conte ha dovuto rinunciare a Pirlo e Giovinco, gli ‘americani’, troppo lontani da ritmi e condizione giusti. Le assenze di Verratti e Marchisio hanno invece riaperto le porte azzurre a De Rossi, che pero’ e’ sotto esame. Sette i volti nuovi: Sportiello in porta, Zappacosta, Izzo e Tonelli in difesa, Benassi e Cataldi a centrocampo, Pavoletti in attacco: tra loro usciranno i tre giovani che Conte intende portare in Francia fuori sacco rispetto ai 23, senza per questo poter escludere sorprese. E’ un ritorno invece quello di Marchetti e Mirante (il ct cerca il terzo portiere), come di Borini e Ogbonna. Acerbi, Astori, De Silvestri, Jorginho, Insigne e Bernardeschi sono invece tra gli azzurri a caccia dell’ultimo posto disponibile sull’aereo per la Francia.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS