IL SANTO DEL GIORNO

6534
s.mattiaFesta di san Mattia, apostolo, che seguì il Signore Gesù dal battesimo di Giovanni fino al giorno in cui Cristo fu assunto in cielo; per questo, dopo l’Ascensione del Signore, fu chiamato dagli Apostoli al posto di Giuda Iscariota, il traditore, perché, associato fra i Dodici, divenisse anche lui testimone della resurrezione. Di Mattia si parla nel primo capitolo degli Atti degli Apostoli (1,15-26). Si narra che, nei giorni seguenti l’ascensione, l’apostolo Pietro propose all’assemblea dei fratelli, il cui numero era di centoventi, di scegliere uno tra loro per prendere il posto del traditore nel collegio apostolico. Furono indicati due discepoli, Giuseppe, chiamato Barsaba, e Mattia, e fu fatto il sorteggio, col risultato in favore di Mattia, che pertanto venne associato agli undici apostoli.
Dopo Pentecoste, Mattia inizia a predicare, ma non si hanno più notizie su di lui. Tutte le ulteriori informazioni concernenti la vita e la morte di Mattia sono vaghe e contraddittorie. Secondo Niceforo, egli predicò prima in Giudea e poi in Etiopia e quindi fu crocifisso. La tradizione ha tramandato l’immagine di un uomo anziano con in mano un’alabarda, simbolo del suo martirio. Ma non c’è evidenza storica di morte violenta. Così come non è certo che sia morto a Gerusalemme e che le reliquie siano state poi portate da sant’Elena, madre dell’imperatore Costantino, a Treviri, dove sono venerate.
CURIOSITA’: La Chiesa cattolica celebra la festa di san Mattia il 14 maggio; il calendario della forma straordinaria lo ricorda il 24 febbraio, come pure la Chiesa luterana e la Chiesa anglicana; la Chiesa ortodossa e le altre chiese di tradizione greca il 9 agosto.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS