IL KENYA VUOLE CHIUDERE IL CAMPO PROFUGHI PIU’ GRANDE AL MONDO Dadaab ospita centinaia di migliaia di rifugiati somali. La decisione è stata condannata dalle organizzazioni umanitarie

506
dadaab

Il governo del Kenya intende chiudere il campo profughi di Dadaab, ritenuto il più grande del mondo, che ospita centinaia di migliaia di rifugiati somali. Lo ha annunciato il ministro dell’Interno, Joseph Nkaissery. La decisione è stata condannata dalle organizzazioni per la difesa dei diritti umani e per i rifugiati, sia interne che internazionali. Il campo di Dadaab, con un numero di rifugiati stimato intorno ai 328 mila, è ritenuto un rischio per la sicurezza del Kenya, che teme l’infiltrazione di estremisti islamici di al-Shabab.

Si teme poi che nel campo avvenga un contrabbando di armi. Secondo il governo keniota, al-Shabab avrebbe progettato, proprio da Dadaab, tre attacchi in larga scala. La scorsa settimana era già stata annunciata la decisione di chiudere il campo, come pure quello di Kakuma, che ospita circa 190 mila persone, principalmente in fuga dalla guerra civile in atto nel Sud Sudan. L’Onu ha sollecitato il Kenya a riconsiderare la sua decisione, che viola gli obblighi internazionali.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS