PAURA A MONACO, ACCOLTELLA PASSEGGERI ALLA STAZIONE: 1 MORTO E 3 FERITI le forze dell'ordine sospettano che dietro il crimine ci siano delle "motivazioni politiche"

560
monaco

Paura a Monaco di Baviera, dove un uomo alle prime luci dell’alba di oggi ha assalito alcuni passeggeri della stazione di Grafing, causando la morte di una donna. Altre tre persone sono rimaste ferite gravemente e sono state trasportate d’urgenza in ospedale per ricevere le cure del caso.

Nel frattempo i media hanno iniziato a fornire i primi dettagli sull’aggressione. L’autore – come comunicato dalla Bayerische Rundfunk, la radio bavarese – dell’attacco sarebbe un giovane tedesco, senza precedenti penali. La Bild, invece, ha raccolto le dichiarazioni di alcuni passeggeri che si trovavano all’interno della stazione al momento dell’aggressione. L’uomo, prima di scagliarsi su alcune persone, avrebbe gridato “Allah Akbar” (Dio è grande).

Le forze dell’ordine hanno comunicato che stanno investigando in tutte le direzioni, anche sulla possibilità che si tratti di un aggressione di matrice islamica. Al momento nessuna ipostesi è esclusa, ma gli inquirenti ipotizzano che l’uomo sia stato spinto a commettere il crimine spinto da “motivazioni politiche”. “L’aggressore ha fatto affermazioni, nel momento in cui commetteva il delitto, che lasciano concludere vi sia una motivazione politica”, hanno affermato gli inquirenti.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS