LIBIA: LA TRIBU’ DI GHEDDAFI HA GIURATO FEDELTA’ AL DAESH I Ghaddafa, insieme ai Warfallah e agli Awlad Suleiman avrebbero annunciato il proprio sostegno alla causa jihadista

780
gheddafi

La tribù di Muammar Gheddafi avrebbe giurato fedeltà all’Isis. Secondo Site gli esponenti di tre clan libici, i Warfallah, gli Awlad Suleiman e i Ghaddafa (legati da vincoli di sangue con il rais morto nel 2011) avrebbero annunciato il proprio sostegno alla causa jihadista. Va ricordato però che nei giorni scorsi il Daesh ha giustiziato diversi giovani di queste stesso tribù residenti a Sirte, perché considerati ostili al gruppo armato.

Solo scorso 4 maggio, infatti, il gruppo ha eseguito una nuova condanna a morte ai danni di un membro del clan dei Gheddafi a Sirte, in Libia. Secondo quanto riporta il sito web informativo libico “al Wasat”, a essere ucciso sarebbe stato un giovane chiamato Muhammar Gheddafi, omonimo del defunto colonnello. L’esecuzione sarebbe avvenuto nella piazza principale della città con un colpo di pistola alla nuca. Il giovane è stato accusato di far parte dell’Esercito libico ed era stato arrestato nei giorni scorsi in una zona a sud di Sirte, in un villaggio del clan dei Gheddafi.

Lo scorso 2 maggio il Califfato aveva eseguito la condanna a morte nei confronti di Abdullah Mohammed al Ghani Gheddafi, classe 1997, accusato di essere un sostenitore del passato regime libico. Il ragazzo aveva trascorso un mese e mezzo in carcere prima dell’esecuzione della condanna comminata dal tribunale sharaitico.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS