GB, ALL’ASTA IL DIAMANTE GREZZO PIU’ GRANDE DEL MONDO “Lesedi La Rona”, valore stimato 70 mln di dollari, sarà battuto presso Sotheby's il prossimo 29 giugno

955
diamante

La nota casa d’aste londinese Sotheby’s ha annunciato che metterà all’asta il più grosso diamante grezzo esistente, il cui valore è stimato in oltre 70 milioni di dollari. Il maxi “reticolo cristallino di atomi di carbonio disposti secondo una struttura tetraedrica” – questa la descrizione scientifica del minerale – sarà messo all’asta il 29 prossimo giugno nella capitale britannica.

“E’ un diamante di 1.109 carati. E’ il piu’ grosso scoperto da cento anni in qua” ha dichiarato a New York il presidente internazionale del dipartimento gioielli di Sotheby’s, David Bennett, mostrando la pietra. Ha poi aggiunto che è la prima volta che un diamante grezzo di questa dimensione è proposto a un’asta. Restera’ esposto a New York fino a domenica prossima prima di essere spedito in Europa, con una tappa intermedia ad Anversa. Quindi, arriverà a Londra dove resterà in mostra dal 18 al 28 giugno.

La pietra è stata battezzata “Lesedi La Rona” ed è stata scoperta nove mesi fa in Botswana dalla società “Lucara”, specializzata nell’estrazione di diamanti. Se Lesedi è il maggior diamante grezzo degli ultimi cento anni, il record assoluto è detenuto dal leggendario “Cullinan”, 3.016,75 carati, scoperto in Africa nel 1905 e tagliato in nove diamanti per i gioielli della Corona britannica. Anche “Lesedi” pietra potrà essere tagliata per confezionare più di una gemma o restare così com’è nelle mani del collezionista che si aggiudicherà il minerale da record. Curiosamente, lo stesso giorno in cui è stata scoperta “Lesedi La Rona”, un’altra pietra da record è stata estratta in Botswana: con i suoi 830 carati si tratta del terzo più grosso diamante al mondo.

Asta milionaria anche nell’altra celebre casa d’aste: Christie’s, per celebrare il suo 30esimo anniversario in Asia, offrirà al migliore acquirente, a fine mese, “Aurora Green”, il diamante verde più grande del mondo, valore stimato tra i 16 e i 20 milioni di dollari; all’asta, inoltre, un preziosissimo orologio di Cartier, un giubbotto di coccodrillo di Jean Paul Gaultier e la “Himalaya Birkin”, la borsa più costosa del mondo (prezzata nel 2014, circa 432 mila dollari); il pezzo, molto ambito dai collezionisti, ha il meccanismo di chiusura in oro 18 carati ed è tempestato di diamanti bianchi.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS