BAGHDAD: ESPLOSIONE NEL QUARTIERE SCIITA, ALMENO 16 VITTIME Nella deflagrazione sono rimaste ferite circa 30 persone. Colpiti i pellegrini in viaggio verso il santuario dell'Imam Moussa Kadhim

453
attentato baghdad

Almeno 16 persone sono morte e una trentina sono rimaste ferite in un’esplosione avvenuta a sud ovest di Baghdad. Secondo l’emittente Alsumaria, la deflagrazione è avvenuta nel distretto sunnita Saydiya, e la maggior parte delle vittime erano musulmani sciiti, in viaggio verso il santuario dell’Imam Moussa Kadhim. Una fonte della polizia ha raccontato alla tv che le forze di sicurezza hanno blindato il quartiere e trasportato i feriti in ospedale.

Secondo il portavoce della polizia di Baghdad Saad di Maan si sarebbe trattato di un attacco kamikaze. Sempre oggi altre tre deflagrazioni si sono verificate nei dintorni della capitale irachena, causando la morte di tre persone. Gli sciiti rappresentano il 70% della popolazione irachena mentre ampie parti del territorio sono ancora occupate dal Daesh, gruppo terroristico di matrice sunnita. Nessuna organizzazione, al momento, ha rivendicato l’attentato.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS