KENYA, CROLLA PALAZZO A NAIROBI DOPO ALLUVIONE: ALMENO 20 MORTI E 73 DISPERSI Secondo la Croce Rossa, nella stessa zona, altri 150 edifici sarebbero a rischio cedimento

790
nairobi

Tragedia a Nairobi, dove a causa delle forti piogge torrenziali, una palazzina di sei piani è crollata. Secondo le ultime stime il bilancio è salito a 20 morti e 73 dispersi. Inoltre, secondo quanto comunicato dalle autorità, oltre 100 persone di persone siano rimaste ferite. Con il passare delle ore inoltre si teme che il bilancio delle vittime possa salire ancora. Le abbondanti precipitazioni, che in questi giorni stanno flagellando il Paese, hanno causato anche diversi allagamenti che hanno causato la morte di quattro persone.

In un primo momento si è parlato del crollo di un edificio a sei piani, ma in seguito si è scoperto che il piano terra e il primo piano della costruzione, che sorge va sulla riva di un fiume, erano sprofondati nel terreno prima del crollo vero e proprio, a causa del dissesto del terreno causato dalle piogge che hanno colpito il Kenya in questi giorni. Si è anche appreso che la palazzina era stata costruita circa due anni fa e dichiarata inagibile, ma le autorità non la avevano mai sgomberata. Nello stabile vivevano circa 150 famiglie.

Nel frattempo, la Croce Rossa, che ha partecipato alle operazioni di soccorso, ha comunicato che nello stesso quartiere di Nairobi, dove è crollato il palazzo, ci sarebbero altri 150 edifici che sono a rischio. Ciò rende ancora più difficile portare soccorso ad eventuali sopravvissuti in quanto il terreno è molto instabile e si lavora a mani nude, senza macchinari che potrebbero causare altri cedimenti.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS