NEW YORK: MAXI OPERAZIONE CONTRO LE GANG DEL BRONX, 120 ARRESTI Il blitz è avvenuto dopo un'indagine durata 16 mesi. Colpite le bande che hanno seminato il terrore nel quartiere

468
bronx

Centoventi persone sono state arrestate in una maxi operazione contro bande criminali nel Bronx, famigerato quartiere di New York. Le accuse vanno dall’omicidio al traffico di droga, 57 sono considerati membri dell’organizzazione criminale 2Fly e altri 63 sono affiliati alla Bmb (“Big Money Bosses”), due bande in lotta dal 2007 che hanno seminato il terrore nel Bronx e venduto droga davanti alle scuole.

Almeno 8 gli omicidi commessi, tra i quali quello di una 92enne colpita da un proiettile vagante e un 15enne ucciso a coltellate. Ma secondo la polizia le due bande rivali sono responsabili di almeno 39 omicidi.

Il procuratore Preet Bharara ha detto che gli arresti sono sono stati eseguiti al termine di un’indagine di 16 mesi che ha avuto inizio quando inquirenti e polizia hanno deciso di affrontare un aumento della violenza attorno a Eastchester Gardenes, dove vivono più di 2.000 persone. “Siamo intervenuti per consentire a tutti i newyorchesi di svolgere la vita che meritano: senza droghe, armi e violenza” ha commentato Baharara durante la conferenza stampa.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS