MARCHINI STRIZZA L’OCCHIO A BERTOLASO: “HA A CUORE LA CITTA'” L'imprenditore: "L'ex capo della Protezione Civile sa risolvere i problemi. Se non ci fosse andrebbe inventato"

531
marchini

“Io ringrazio Bertolaso perché dire, come ha fatto lui al Corriere della Sera in prima pagina, che è pronto a fare un passo indietro per un suo competitor è particolare e anomalo. Gli fa onore e dimostra che Bertolaso ha molto più a cuore rispetto agli altri Roma, che è di una pasta diversa”. Lo ha detto il candidato a sindaco di Roma Alfio Marchini a Coffee Break su La7. “Bertolaso credo si possa criticare sotto tutti i punti di vista ma non vi è dubbio che sia uno capace di risolvere alcuni problemi – ha proseguito -. Se non ci fosse andrebbe inventato come profilo, perché Roma ha una situazione emergenziale h24”.

A chi gli ha chiesto se non è disposto lui a fare un passo verso Bertolaso, Marchini ha risposto: “Il tema non è chi resiste di più. Noi abbiamo un movimento civico che sono 3 anni che sta a Roma, ha centinaia di migliaia di elettori, di volontari, che rimane a prescindere da me. C’è un impegno che va vista con una prospettiva ventennale. La mia collocazione ‘libero dai partiti’ non vuol dire contro per uccidere i partiti’, ma essere abbastanza forte”.

Secondo Marchini “Marino ‘è morto subito’ perché non aveva una forza propria. Anche Giachetti, che è una gran brava persona, la stessa Meloni non faranno niente perché sono vittime del meccanismo del consenso dei partiti che ha ridotto Roma così. Poi sfatiamo un altro mito sulla Raggi: io ho conosciuto altri consiglieri comunali meno belli e telegenici di lei ma molto più capaci e competenti. Anche lì c’è un brand che si vende”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS