CASO MARO’: LATORRE RESTERA’ IN ITALIA SINO AL 30 SETTEMBRE L'India prolunga ancora la permanenza in Patria del militare. La Farnesina attende il rientro di Girone

523
latorre

Massimiliano Latorre resterà in Italia sino al 30 settembre. La Corte suprema indiana ha, infatti, nuovamente prolungato il soggiorno in Patria del Fuciliere di Marina. Latorre si trova in Italia dal settembre 2014, quando venne colpito da un’ischemia cardiaca che lo ha costretto a una lunga assistenza medica.

Due settimane fa la Corte aveva annunciato il rinvio dell’udienza sul caso Marò i giudici Anil R. Dave, Kurian Joseph e Amitava Roy dovevano esaminare proprio la situazione di Latorre. Il Governo italiano ha ribadito che, in seguito alla decisione del Tribunale del Diritto del Mare, considera sospesa la giurisdizione indiana sulla vicenda. È quanto si legge in una nota della Farnesina, dopo che la Corte Suprema di New Delhi ha stabilito che il fuciliere di Marina Massimiliano Latorre potrà restare in Italia fino al 30 settembre

“L’Italia conferma di riconoscersi infatti nell’Ordine del Tribunale Internazionale per il Diritto del Mare del 24 agosto 2015 – spiega il comunicato del ministero degli Esteri – che aveva stabilito la sospensione da parte di India e Italia di tutti i procedimenti giudiziari interni fino alla conclusione del percorso arbitrale avviato dal Governo nel giugno dello scorso anno”. Pertanto il governo attende a giorni una decisione anche sul rientro di Girone.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS