TORNA “DEGUSTANDO”, L’EVENTO ENOGASTRONOMICO DEI CASTELLI ROMANI Si comincia il 29 aprile nel comune di Monte Compatri. Tra le tante iniziative anche un torneo di calcio

596
degustando

Nella cornice di Monte Compatri, dal 29 aprile al 1 maggio 2016, torna “Degustando”. Negli stand allestiti nel comune dei Colli Albani si potranno assaporare prodotti tipici, birre artigianali e vino dei Castelli. Non mancheranno laboratori e aree giochi per bambini, gare sportive, live music e spettacoli dal vivo. Perché Degustando, manifestazione patrocinata dalla Regione Lazio, è più di un evento: racconta la storia di un intero territorio.“

Quest’anno le novità sono tante. A partire dalla sfida tra gli espositori. Gli “artigiani del gusto”, stavolta, dovranno dare libero spazio alla fantasia per l’area espositiva più bella ed originale. Inoltre c’è ancora tempo per partecipare alla gara dei sapori prenotando il proprio banco, attraverso il sito del Comune dei Castelli Romani. Nella tre giorni, che si aprirà di venerdì alle 18:00, con le note della banda Compatrum, ci sarà un torneo di calcio, all’interno del Monte Compatri Sporting center gestito dall’Academy football club, e una corsa campestre organizzata dalla Spartan sport academy. Nell’area di San Silvestro, invece, un’area cani per una gara di bellezza. E la Collina degli Asinelli con il suo trekking someggiato nel cuore del parco regionale. Per gli appassionati di tiro con l’arco appuntamento con gli arcieri tuscolani.

A Tinello Borghese, invece, degustazioni di vini, mostra di arte bizantina e un convegno sul benessere – grazie alla sana alimentazione – a cura dell’università di Tor Vergata. Sempre nella sala consiliare, ci sarà la presentazione del libro di Francesco Guida sulla figura di Placido Martini, già sindaco della cittadina monticiana trucidato alle Fosse Ardeatine. Musica live con la cover band ufficiale di Lucio Battisti, che si esibirà su viale Busnago. L’ingresso alla fiera è gratuito, card degustazione a 7 euro. Con il ticket sarà possibile pranzare o cenare (bicchiere di vino compreso) nei punti ristoro dislocati nel borgo medievale, godendo di una vista mozzafiato su Roma.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS