PREMIER LEAGUE, IL LEICESTER DI RANIERI A POCHI PASSI DALL’IMPRESA I ragazzi di Ranieri battono per 4-0 lo Swansea di Guidolin. In rete Ulloa (doppietta), Mahrez e Albrighton

450
leicester

Il Leicester di Ranieri batte lo Swansea di Guidolin per 4 a 0. Al momento è a soli tre passi dal vincere lo scudetto in Premier League. Le volpi continuano a lottare per il loro sogno, decisi a scrivere una memorabile pagina della storia del calcio: il poker rifilato allo Swansea grazie alla rete di Mahrez, alla doppietta di Ulloa e al gol di Albrighton, ne è la prova. Già un’ora prima dell’inizio del match, gli spalti dello stadio delle Foxes sono gremiti di tifosi.

Ranieri ripone le sue speranze in Leo Ulloa. L’attaccante argentino è chiamato a sostituire il bomber, nonché idolo del Leicester, Jamie Vardy, squalificato. Ad inizio partita le Foxes sembrano meno lucidi del solito. Lo Swansea, fino al 9′ si fa valere, ma ecco che Williams, capitano dei gallesi, cede la palla a Mahrez. Il centrocampista algerino del Leicester non sbaglia e insacca la palla nell’angolino, 1 a 0. La partita per gli ospiti è tutta in discesa. Mentre Ranieri continua a sbracciarsi e a dare indicazioni ai suoi, al 30′, dopo un’altra incursione vincente di Schlupp, il migliore in campo, arriva il tiro di Drinkwater, che su calcio piazzato trova la testa di Ulloa. Il sostituto di Vardy salta più in alto di tutti e la piazza in rete. Lo stadio esplode.

La ripresa è identica al primo tempo. Lo Swansea subisce una continua pressione dalle Foxes, e al 59′ Schlupp sorpassa nuovamente gli avversari e, davanti alla porta, invece di tirare serve ancora a Ulloa. L’argentino subito infila la palla in rete firmando una meravigliosa doppietta. I ragazzi di Ranieri non mollano, e Gray e Albrighton calano il poker. Azione personale di Gray che si invola sulla desta, lascia partire un destro respinto dal portiere dello Swansea sui piedi di Albrighton che non sbaglia: 4 a 0. Il Leicester è a soli 3 passi dall’impresa.

“Dal mio cuore sgorga felicità. Ma non è ancora fatta, ho messo in preventivo che il Tottenham le vincerà tutte e quindi dobbiamo fare almeno 8 punti. Oggi ne abbiamo fatti 3, ne mancano cinque – dice il ct del Leicester, Claudio Ranieri, ai microfoni di Fox Sport – Saranno tre finali. Abbiamo sognato fino ad ora e vogliamo trasformare tutto in realtà. Non vogliamo avere rimpianti a fine campionato, se ce la facciamo bene, altrimenti saranno stati bravi gli altri. Ma dobbiamo dare tutto fino alla fine. Vedere i tifosi contenti ci riempie di gioia. Pochettino? Pensiamo a noi come lui penserà al Tottenham – ha concluso Ranieri -. Prima della partita ho detto ai miei giocatori che volevo vederli arrabbiati. Ulloa? Un ragazzo d’oro, era il capocannoniere della squadra la scorsa stagione. Fa sempre il suo e di più”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS