OBAMA CONTRO LA BREXIT: “GB PIU’ EFFICACE CONTRO IL TERRORISMO SE RESTA NELL’UE” L'inquilino della Casa Bianca riconosce che spetta agli elettori del regno decidere sulla questione, ma rivendica il diritto a dire la sua

442
brexit

Dopo aver sottolineato gli interessi economici nati grazie al legame di Londra con l’Inghilterra, il presidente degli Stati Uniti Barack Obama, utilizzando le colonne del Daily Telegraph, ha lanciato un chiaro messaggio ai sudditi di Sua Maestà e ai politici che governano il Paese: la Gran Bretagna è “più efficace” nella lotta contro il terrorismo solo se resta nell’Unione Europea. Inoltre il capo di stato a stelle e strisce ha dichiarato che gli Stati Uniti hanno un profondo interesse per il referendum britannico sull’Europa del prossimo 23 giugno.

Obama, arrivato ieri sera a Londra da Riad, incontra in giornata la regina e poi il premier David Cameron, impegnato nella battaglia referendaria in favore dell’Ue contro una parte del suo stesso governo. Ma le attese sul tema Brexit sono sciolte fin da subito: il presidente si esprime a chiare lettere in un articolo sul Telegraph – testata inglese vicina ai conservatori, profondamente divisi sul voto di giugno – che il giornale intitola in prima pagina così: “Obama: perché la Gran Bretagna deve restare in Europa”.

L’inquilino della Casa Bianca riconosce che spetta agli elettori del regno decidere sulla questione, ma rivendica il diritto a dire la sua – contestato dagli euroscettici – in nome del “profondo interesse degli Stati Uniti” all’esito della consultazione di giugno. Poi, ricordando i soldati americani “sepolti nei cimiteri d’Europa”, sottolinea che la “relazione speciale” fra Londra e Washington si fonda sul “sangue versato insieme sui campi di battaglia”.

“L’Unione Europea – scrive – non mitiga l’influenza britannica, la esalta. Un’Europa forte non minaccia la leadership globale della Gran Bretagna, la accresce”. Soffermandosi quindi sui vantaggi della cooperazione fra Londra e Bruxelles, Obama afferma che il Regno Unito ne ha ricavato vantaggi significativi, in particolare economici. “Questo tipo di cooperazione, dalla condivisione delle informazioni d’intelligence e nell’anti-terrorismo agli accordi per creare lavoro e crescita economica, sara’ di gran lunga pi§ efficace”, insiste, se continuerà a essere “estesa attraverso l’Europa”. “Questo – sollecita Obama – è, per i nostri amici e alleati europei, il tempo di restare uniti”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS