FRANCIA, VALLS PROROGA LO STATO DI EMERGENZA PER EURO 2016 E TOUR DE FRANCE Il provvedimento sarebbe dovuto terminare il 26 maggio ma ora il governo vuole estenderlo di altri due mesi

414
stato di emergenza

Il governo francese intende prolungare di altri due mesi lo stato di emergenza proclamato subito dopo gli attentati di Parigi, avvenuti lo scorso 13 novembre, che causarono 130 morti tra cui l’italiana Valeria Solesin. L’annuncio è stato dato dal premier Manuel Valls che ha sottolineato come sia importante garantire la massima sicurezza nel Paese, soprattutto in concomitanza con due grandi eventi sportivi come gli Europei e il Tour de France.

Parlando ai microfoni di Radio France Info, Valls ha sottolineato che “di fronte alla minaccia” è necessario la massima sicurezza per l’Euro 2016, in programma dal 10 giugno al 10 luglio, e per la competizione ciclistica che attraverserà il Paese d’Oltralpe dal 2 al 24 luglio. “Lo stato d’emergenza non può essere permanente ma in occasione di queste grandi manifestazioni, penso a Euro2016 come al Tour de France – ha aggiunto Valls -, col presidente della Repubblica e il ministro dell’Interno abbiamo considerato che bisogna prolungare lo stato d’emergenza”.

In teoria,  dopo una prima proroga a febbraio, il provvedimento sarebbe dovuto terminare il 26 maggio ma ora il governo vuole estenderlo di altri due mesi a partire da quella data, coprendo così l’Euro di calcio 2016 in programma dal 10 giugno al 10 luglio negli stadi della Francia. Una comunicazione in merito verrà presentata oggi in consiglio dei ministri dal ministro dell’Interno, Bernard Cazeneuve, ha precisato Manuel Valls.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS