DEBUTTA ATLANTE, IL FONDO SUBENTRA A UNICREDIT NELLA POPOLARE DI VICENZA L'accordo è stato raggiunto con Quaestio Sgr. L'intesa prevede il subunderwriting in relazione agli impegni assunti da Piazza Cordusio

361
pop vicenza

Banca Unicredit ha raggiunto, per conto del fondo Atlante, con Quaestio Sgr un accordo che prevede il sub-underwriting (il subentro) da parte di Atlante in relazione agli impegni di garanzia assunti dal gruppo di Piazza Gae Aulenti nell’aumento di capitale di Popolare Vicenza.

“L’intervento del fondo, che avrà efficacia al raggiungimento degli obiettivi di raccolta minima, è coerente con le sue finalità istituzionali ed è subordinato al conseguimento delle necessarie autorizzazioni e approvazioni da parte delle competenti Autorità (Bce, Banca d’Italia e Consob) ed al rispetto dei vincoli regolamentari del fondo stesso”, si legge nel comunicato diffuso dalla società di gestione guidata da Alessandro Penati, che ha siglato l’intesa con Unicredit per conto di Atlante, dal momento che quest’ultimo è ancora in via di costituzione.

L’accordo “prevede, con riferimento all’aumento di capitale finalizzato all’ammissione alla quotazione delle azioni di Banca Popolare di Vicenza Spa, il subunderwriting da parte del Fondo Atlante in relazione agli impegni assunti da UniCredit Spa quale garante di tale aumento di capitale”. Da parte sua Banca Popolare di Sondrio ha manifestato “a Quaestio Capital Management il proprio impegno formale” a sottoscrivere quote del fondo Atlante per un importo massimo di 50 milioni di euro.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS