SALUTE, MANGIARE CIOCCOLATO FONDENTE AIUTA A RIPOSARE MEGLIO Il fondente contiene elevate quantità di magnesio, un minerale fondamentale per il nostro sistema immunitario

563
cioccolato

Ottime notizie per gli amanti del cioccolato, in particolare del fondente e amaro: una ricerca delle Università di Edimburgo e Cambridge, infatti, ha dimostrato che un consumo moderato di cioccolata migliora decisamente la qualità del sonno e, di conseguenza, il nostro umore e rendimento.

Lo studio, pubblicato sulla rivista “Nature”, ha analizzato i ritmi sonno-veglia di alcuni volontari e il risultato è stato sbalorditivo: chi aveva mangiato qualche grammo di cioccolato fondente aveva dormito più a lungo e meglio. Merito del magnesio, un minerale essenziale che fa correre il nostro orologio biologico, contenuto nel cacao e quindi anche nel fondente. Per la cronaca, esistono tante altre fonti di magnesio, come il pesce, le banane, l’avocado, lo yogurt, la frutta secca e le verdure a foglia verde.

I ricercatori, servendosi di analisi molecolari, sono riusciti a stabilire che non solo il magnesio è fondamentale per il sistema immunitario e fa bene al cuore, ma aiuta anche controllare il modo in cui le cellule mantengono la loro forma per far fronte al ciclo naturale ambientale del giorno e della notte. La buona notizia è che sebbene esistano in commercio tanti integratori di magnesio, gli studiosi ritengono che nulla possa sostituire il tanto amato “quadretto” di cioccolata. Ovviamente se non si finisce in pochi minuti l’intera tavoletta.

“La nuova scoperta potrebbe portare a tutta una serie di benefici che abbracciano diversi ambiti: dalla salute umana alla produttività agricola”, spiega uno degli autori dell’articolo, John O’Neill. Quindi, niente più sensi di colpa davanti a una barretta di cioccolata: se è fondente e pesa pochi grammi ci regalerà anche un buon sonno ristoratore.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS