GUANTANAMO: GLI USA TRASFERISCONO 9 YEMENITI IN ARABIA SAUDITA

496
guantanamo

Gli Stati Uniti hanno trasferito oggi nove detenuti yemeniti da Guantanamo in Arabia Saudita. Lo rende noto il New York Times, sottolineando che si tratta del frutto di un lungo negoziato diplomatico e che avviene a pochi giorni dalla visita del presidente Barack Obama a Riad, sebbene fonti ufficiali americani parlano della tempistica come di una “coincidenza”.

Il tentativo di persuadere le autorità saudite a ricevere i detenuti era stato avviato già ai tempi dell’amministrazione Bush ed era culminato in un accordo finalizzato lo scorso febbraio. “Erano intenzionati ad aiutare. Ma per diverso tempo l’unico freno era accettare appunto yemeniti. Per questo si tratta di una svolta”, ha spiegato Cliff Sloan ex negoziatore per il dipartimento di Stato proprio sul trasferimento di prigionieri. Obama si recherà in Arabia Saudita il prossimo mercoledì, 20 aprile.

La chiusura del carcere di Guantanamo è una degli obiettivi che il presidente degli Stati Uniti si è prefissato di raggiungere prima della scadenza del suo mandato. Da tempo la sua amministrazione lavora infatti per cercare di trasferire tutti i prigionieri che si trovano all’interno del carcere di massima sicurezza Guantanamo situato sull’omonima baia, nell’isola di Cuba. Questo progetto, fortemente voluto dal presidente Obama, in più di un’occasione è stato osteggiato dal Congresso.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS