LA FIBA SOSPENDE 14 NAZIONALI: PER SPAGNA E ITALIA NIENTE EUROBASKET 2017 Sanzionate le federazioni che hanno rinunciato alla Champions League del basket indetta dalla Federazione Internazionale

669
fiba

Non si placa il caos nel mondo del basket europeo. Dopo le numerose polemiche e le reciproche accuse lanciate dall’Euroleague e dalla Fiba per le competizioni dei club a livello internazionale, ecco arrivare la decisione della Federazione Internazionale: sono sospese dal prossimo Campionato Europeo, quello del 2017, ben 14 nazionali, tra i quali anche l’Italia e la Spagna. Una decisione pesante, che danneggia e scuote le fondamenta dell’ambiente del basket europeo. I club coinvolti, oltre agli azzuri, sono: Croazia, Bosnia, Serbia, Montenegro, Macedonia, Russia, Grecia, Turchia, Lituania, Francia, Polonia e Israele.

La Federazione Italiana Pallacanestro non ha dato ancora la conferma di tale decisione, mentre da altri organi del basket internazionali si possono conoscere alcuni dettagli molto importanti: sul sito Yugobasket è stata pubblicata la lettera inviata dalla Fiba alla Federazione Slovena. Sul altre pagine del web spagnole è possibile leggere una lettera simile, giunta alla nazionale spagnola.

La sospensione è solo l’ultimo atto di una lunga serie di botta e risposta scaturiti dal fatto che i club hanno deciso di non partecipare alla prossima Champions League creata dalla Fiba, preferendo invece disputare le competizioni promosse dall’Euroleague, cioè Eurolega ed Eurocup. Anche se le federazioni posso fare pressione sui club, sarebbe surreale un Eurobasket senza quattordici nazionali. La Fiba ha, tuttavia, concesso alle federazioni coinvolte di presentare, entro il 20 aprile, un dossier dove spiegano le loro decisioni.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS