IL SANTO DEL GIORNO SANTA BERNARDETTA SOUBIROUS

16737

Santa Maria Bernarda SoubirousSanta Bernardetta Soubirous, vergine. Quando, l’11 febbraio del 1858, la Vergine apparve per la prima volta a Bernardetta presso la rupe di Massabielle, sui Pirenei francesi, questa aveva compiuto 14 anni da poco più di un mese. Era nata, infatti, il 7 gennaio 1844. A lei, povera e analfabeta, ma dedita con il cuore al Rosario, appare più volte la “Signora”. Nell’apparizione del 25 marzo 1858, la Signora rivela il suo nome: “Io sono l’Immacolata Concezione”.

Quattro anni prima, Papa Pio IX aveva dichiarato l’Immacolata Concezione di Maria un dogma, ma questo Bernardetta non poteva saperlo. La lettera pastorale firmata nel 1862 dal vescovo di Tarbes, dopo un’accurata inchiesta, consacrava per sempre Lourdes alla sua vocazione di santuario mariano internazionale. La sera del 7 Luglio 1866, Bernardetta Soubirous decide di rifugiarsi dalla fama a Saint-Gildard, casa madre della Congregazione delle Suore della Carità di Nevers, dove vi è rimasta per 13 anni. Costretta a letto da asma, tubercolosi, tumore osseo al ginocchio, all’età di 35 anni, il 16 aprile 1879, Bernardetta si spegne, era il mercoledì di Pasqua.

Per tutta la vita santa Bernardetta Soubirous cercò di assomigliare il più possibile alla Vergine Immacolata, che lei vide, ascoltò, amò. Fin dall’inizio delle apparizioni ella si trova implicata in una situazione del tutto paradossale: lei, che non sa né leggere, né scrivere si fa portavoce di un avvenimento soprannaturale, che fa eco in tutto il mondo. Bernardetta che, dall’11 febbraio al 16 luglio 1858, aveva assistito a 18 apparizioni dell’Immacolata Concezione nella grotta di Massabielle, riuscì a sorprendere tutti subendo anche numerosi interrogatori ufficiali perché fu sospettata di impostura.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS