SCOTLAND YARD: “ARRESTATI 5 SOSPETTI LEGATI ALLE STRAGI DI PARIGI E BRUXELLES” La polizia del West Midlands ha sottolineato come non ci fossero rischi imminenti

628
misure di sicurezza

Scotland Yard e la polizia di Birmingham hanno comunicato di aver eseguito cinque mandati di arresto nei confronti di altrettante persone sospettate di atti di terrorismo e collegate in un qualche modo alle stragi di Parigi dello scorso 13 novembre e di Bruxelles dello scorso 22 marzo. Le manette sono scattate per tre uomini e una donna fra i 26 e i 59 anni di età – fermati a Birmingham ieri sera -, mentre un quarto arresto è stato effettuato all’aeroporto londinese di Gatwick questa mattina.

La polizia del West Midlands ha sottolineato come non ci fossero rischi imminenti, ma ha anche ribadito che l’operazione fa parte di una più vasta campagna antiterrorismo condotta dalle forze speciali britanniche in collaborazione con le autorità francesi e belghe. Secondo le ricostruzioni della stampa britannica, alcuni dei terroristi implicati negli attacchi di Parigi e di Bruxelles erano stati l’anno scorso a Birmingham, città dalle fortissime tensioni sociali e interculturali.

Poco meno di due settimane fa, la polizia aveva inoltre arrestato un presunto terrorista appena prima che riuscisse a imbarcarsi dall’aeroporto londinese di Gatwick, importante scalo di molti voli low cost. Secondo le informazioni raccolte dalle forze dell’ordine, il giovane di 24 anni, non avrebbe significato un immediato pericolo per gli altri passeggeri, ma aveva dei presunti legami in Siria.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS