CINA, GRU CROLLA SU UN EDIFICIO A DUE PIANI: 18 MORTI La tragedia causata dalle forti raffiche di vento

368
GRU

In Cina diciotto persone sono morte e altrettante sono rimaste ferite per il crollo di una pesante gru da 80 tonnellate causato da una tempesta di vento. La tragedia, avvenuta nel comune di Mayong della città di Dongguan, nella provincia meridionale costiera del Guangdong, ha visto la gru, nel mezzo di un cantiere edile, abbattersi su una struttura temporanea di due piani fatta di container.

Luo Bin, vicesegretario generale del governo municipale di Dongguan, ha dichiarato che al momento del crollo – causato da raffiche oltre i 100 km orari – erano presenti all’interno della struttura 139 operai. Una novantina di perone si è messa in salvo autonomamente scappando dall’edificio ridotto in macerie. I soccorritori, secondo i media locali, hanno permesso il recupero di 4 feriti gravi le cui condizioni sono però stabili.

“La compagnia responsabile del cantiere – ha detto Luo Bin – ha stanziato un fondo di 20 milioni di Yuan, faremo il possibile per essere sicuri che i feriti vengano curati in modo adeguato e daremo la massima assistenza alle famiglie delle vittime”. Un’indagine è stata avviata per far luce sulla tragedia, mentre una grossa cifra è stata messa a disposizione per ripulire l’area danneggiata. È il peggiore incidente, in termini di vittime, dal dicembre del 2015 quando il collasso di una montagna di scarti di materiale edile a Shenzhen causò la morte di 74 persone tra operai e cittadini, con il conseguente arresto di 11 persone.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS