GIALLO A BOLOGNA, DONNA UCCISA IN CASA CON UN TAGLIO ALLA GOLA La Procura ha aperto un fascicolo a carico di ignoti per far luce sulla morte di Massimo Bolognini, il postino trovato morto venerdì scorso

512
latitante

Una donna 51enne, italiana, è stata trovata morta con un taglio alla gola nella sua abitazione a Miravalle di Molinella, paese in provincia di Bologna. L’ipotesi è che si tratterebbe di omicidio; secondo gli inquirenti, la ferita sarebbe una lesione inferta da un’arma da taglio, che l’avrebbe dissanguata provocandone la morte. La salma della donna sarebbe stata trovato nel soggiorno di casa dal marito della vittima che, rientrato a casa alle 4 della notte scorsa, aveva subito dato l’allarme. Sul luogo sono intervenuti i militari del comando di Molinella e quelli della sezione investigazioni scientifiche di Bologna oltre al Pm di turno, Antonella Scandellari e i carabinieri. Il coniuge, anche lui italiano, un 52enne originario di Cento, è stato subito interrogato dal Pm Scandellari. È stato poi trasportato all’Ospedale Maggiore per medicare alcune tumefazioni. L’uomo, interrogato dai carabinieri, ha dichiarato di essere rientrato a tarda notte e di aver trovato la moglie morta in salotto. Il racconto è ora al vaglio degli investigatori.

Sempre nel capoluogo emiliano, la Procura di Bologna ha aperto un fascicolo a carico di ignoti per far luce sulla morte di Massimo Bolognini, il postino 56enne trovato morto all’alba di venerdì scorso. L’uomo era caduto in via Emilia Ponente, all’incrocio con via del Giglio, e un lavoratore rumeno aveva avvertito il 118. Dall’esame delle telecamere di sorveglianza installate nella zona, è emerso che l’uomo, barcollante, è rovesciato a terra, forse battendo la testa, ma potrebbe anche aver avuto un malore. Poco prima era stato trovato con una tasso alcolico superiore ai limiti di legge e la Municipale gli aveva ritirato la patente di guida; la sua auto era stata posta sotto sequestro con effetto immediato e così il postino si era avviato verso casa, a Casteldebole, a piedi, ma on era mai arrivato a destinazione. Sul corpo dell’uomo verrà eseguita l’autopsia per chiarire le cause del decesso.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS