BERTOLASO NON PENSA AL RITIRO: “VADO AVANTI, IL MIO E’ UN PROGRAMMA ANTI DEGRADO” L'ex capo della Protezione Civile pensa a una donna come capolista. "Quella di Forza Italia è una squadra che vuole vincere"

470
bertolaso

Nessun passo indietro. Nemmeno le recenti incertezze del suo massimo sponsor, Silvio Berlusconi, sono sufficienti per fermare Guido Bertolaso nella sua corsa al Campidoglio. “A Roma ci sono talmente tanti candidati che c’è l’imbarazzo della scelta per fare un passo indietro. Io però vado avanti – ha detto l’ex capo della Protezione Civile al termine di un incontro nel suo comitato elettorale – Abbiamo un programma preciso e sintetico. Con la parola d’ordine che resta tolleranza zero contro il degrado”.

Insomma Bertolaso guarda avanti e pensa a una donna come capolista. La scelta sarà fatta attraverso l’esame dei curricula. “Per quanto riguarda la lista di Forza Italia – ha aggiunto – so che ci stanno lavorando e ci saranno nomi importanti, parlamentari e consiglieri regionali. Una squadra che vuole davvero vincere. Oggi abbiamo condiviso il programma: soprattutto presenza nelle comunità e in particolare nelle periferie, e nelle zone dove ci sono maggiori disagi e problemi. Questa sarà la mia parola d’ordine anche dopo che sarò stato eletto. Non mi troverete in Campidoglio ma per strada là dove ci sono stati problemi”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS