“GREEN ON BLUE ON BLUE”: ALL’ASTA IL CAPOLAVORO DI ROTHKO Si tratta dell’opera "No. 17", stimata tra i 30 e i 40 milioni di dollari

508
rothko

È uno dei dipinti più noti dell’artista statunitense Mark Rothko, considerato uno dei suoi capolavori più significativi, e sarà offerto all’asta daa New York, il prossimo 10 maggio. Si tratta dell’opera “No. 17”, nota anche come “Green on Blue on Blue”, realizzata nel 1957 e stimata tra i 30 e i 40 milioni di dollari. L’opera sarà il dipinto più pregiato della “Post War & Contemporary Art Sales”.

La tela è caratterizzata da una vibrante tonalità di verde e blu, e fu iniziata da Rothko poco prima delle opere della serie “Seagram murals”, esposte alla Tate di Londra dal 1970. Originariamente la “No. 17” è stata esposta nelle grandi retrospettive di Rothko del 1961-63 a Londra, Amsterdam, Bruxelles, Basilea, Roma e Parigi, ma dopo il tour, venne acquistata da un collezionista privato italiano.

Nel 2001, però, la grande tela è stata esposta alla Fondazione Beyeler in Svizzera e subito dopo è stata acquistata da un altro collezionista privato, che ora l’ha affidato a Christie’s. Nel maggio 2015 un’altra opera di Rothko, la “No. 10”, è stata venduta sempre da Christie’s a New York per 81.925.000 dollari, superando di parecchio la stima di 60 milioni. Anche per la “No, 17”, fanno sapere gli esperti, è previsto un grande successo. Chissà quanto saranno disposti a pagare i collezionisti di tutto il mondo per portarsi a casa uno dei capolavori dell’arte contemporanea?

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS