MARATONA DI ROMA, TRAFFICO BLOCCATO E BUS DEVIATI Dalle 7:45 chiuse le strade del centro percorse dagli atleti; prevista la riapertura nel pomeriggio

673
maratona

E’ tutto pronto per la 22° edizione della Maratona di Roma. Il percorso sarà quello canonico, 42 chilometri e 195 metri. Partenza e arrivo sono fissati in Via dei Fori Imperiali, con il passaggio a San Pietro, Ponte Settimia Spizzichino, nel Traforo Umberto I e a largo Magnanapoli, con il Quirinale sullo sfondo. A partire dalle 7:45 saranno progressivamente chiuse le strade del percorso, che verranno riaperte nel pomeriggio, intorno alle 17, solo dopo le pulizie da parte dei mezzi dell’Ama.

Il percorso è tra i più belli, e mira a valorizzare le meraviglie dalla Capitale. Lo start e l’arrivo sono posizionati all’altezza del Foro di Traiano e del Campidoglio. Cambia il senso di marcia in fase di arrivo: contrariamente alle precedenti edizioni, si percorrerà Via dei Fori Imperiali lasciandosi alle spalle Piazza Venezia, con il Colosseo difronte. Il tracciato, come si legge sul sito ufficiale della Maratona di Roma, prevede 77 cambi di direzione e circa 7,6 chilometri di sampietrini.  Le due situazioni di medio impegno sono situati nelle brevi “salite”, tra via Pellegrino Matteucci e via Benzoni, intervallate da una discesa, e dalle alterne pendenze di Via dei Campi Sportivi, Via dell’Agonistica e via della Moschea, alle quali segue la discesa di Via Gaudini.

Nella parte finale, il tradizionale, e impercettibile, innalzamento: da via del Corso alla fine di via Milano e, a seguire, il corrispettivo in discesa da Largo Magnanapoli a Piazza Venezia, per un arrivo in velocità in Via dei Fori Imperiali. Come lo scorso anno, oltre al passaggio davanti a San Pietro, ci sarà il suggestivo attraversamento del Ponte Settimia Spizzichino, il Traforo Umberto I, e via Nazionale con Largo Magnanapoli. Come nel 2014, eliminato l’impegnativo anello finale attorno al Colosseo e, per l’impossibilità tecnica di garantire assistenza a partecipanti e pubblico, il passaggio a Fontana di Trevi.

Anche Atac sosterrà l’evento. L’azienda capitolina di trasporto pubblico metterà a disposizione dei partecipanti alla maratona ben 6 bus navetta, così da agevolare il rientro degli atleti non più in gara. I punti di raccolta dei bus saranno in corrispondenza del ventunesimo chilometro (piazzale Clodio), del venticinquesimo (all’inizio di lungotevere Thaon de Revel) e del trentesimo (in via Belgio, vicino Corso Francia). Le navette saranno attive dalle 9:00 alle 13:00.

Durante la manifestazione, le linee 23, 69, 83, 85, 118, 160, 673, 766, C2 e C3 saranno deviate, mentre una limitazione è prevista per i collegamenti H, 3, 3B, 8, 19, 32, 34, 44, 46, 49, 60, 62, 63, 71, 75, 80, 81, 87, 89, 115, 128, 130, 170, 180, 190, 200, 201, 301, 446, 490, 492, 495, 590, 715, 716, 719, 780, 792, 870, 881, 910, 911, 913, 916 e 990. Saranno temporaneamente sospese le linee 2, 40, 51, 53, 64, 70, 280 e 628.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS