COREA DEL NORD, TESTATO IL MOTORE DI UN MISSILE BALISTICO INTERCONTINENTALE “Il successo ottenuto nel test fornisce una garanzia per una nuova forma di attacco nucleare contro gli imperialisti americani"

631

Il leader nordcoreano Kim Jong-un minaccia nuovamente l’Occidente e lo fa testando il motore di un nuovo missile balistico intercontinentale (Icbm). Il lancio è stato effettuato a poche settimane dalla conclusione del settimo congresso del Partito dei Lavoratori, che non si celebrava dal 1980, riunitosi per affrontare il “pesante e sacro compito” di costruire una fiorente nazione. Secondo le informazioni fornite dall’agenzia Kcna, l’esperimento si è tenuto al Sohae Space Center di Tongchang-ri, nel nordovest del Paese, lo stesso sito dal quale è stato lanciato, lo scorso febbraio, il primo razzo/satellite della storia nordcoreana.

Il 33enne Supremo Leader della Repubblica Popolare Democratica di Corea – succeduto il giorno dopo la morte del padre, avvenuta il 18 dicembre 2011 – ha presenziato personalmente al lancio. “Il grande successo ottenuto nel test fornisce una garanzia per aggiungere una nuova forma di attacco nucleare contro gli imperialisti americani e le altre forze ostili – si legge nel testo dell’agenzia. Ora la Repubblica popolare democratica di Corea può equipaggiare un nuovo tipo di missile balistico intercontinentale con testate nucleari più potenti”. L’agenzia non ha spiegato in che data è stato condotto il test né il tipo di missile testato. Il 2 marzo scorso il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite aveva approvato un nuovo pacchetto di sanzioni per punire l’episodio del 7 febbraio nonché il precedente test nucleare, effettuato da Pyongyang il 6 gennaio.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS