ISRAELE: L’EX PRESIDENTE KATSAV SCONTERA’ PER INTERO LA CONDANNA PER STUPRO Il politico non potrà beneficiare dello sconto per buona condotta. I legali: "E' addolorato, ricorreremo in appello"

355
katsav

L’ex presidente israeliano Moshe Katzav (in carica dal 2000 al 2007) sconterà per intero la pena per stupro. La Commissione di servizio carcerario ha deciso che il politico non potrà beneficiare della riduzione di un terzo “per buona condotta”, da lui richiesta. I suoi legali hanno affermato che la decisione odierna della Commissione lo ha addolorato e che pensa di ricorrere in appello.

Dopo che un suo appello alla Corte Suprema era stato respinto, Katzav (71 anni) ha iniziato a scontare la pena nel dicembre 2011, nel settore degli ebrei osservanti del carcere di Maassiahu di Ramle (Tel Aviv). Successivamente Katsav si è nuovamente rivolto alla Corte Suprema israeliana chiedendo che nei suoi confronti si svolgesse un nuovo processo: ma anche quella richiesta è stata respinta.

A denunciare lo stupro era stata una funzionaria che aveva lavorato alle sue dipendenze quando fungeva da ministro del turismo. Katzav non hai mai ammesso di aver compiuto alcun reato. Adesso che la sua richiesta di riduzione della pena è stata respinta Katzav, secondo il suo legale Yehoshua Resnik, si appresta a ricorrere in appello.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS