STANGATA NAPOLI: QUATTRO GIORNATE DI SQUALIFICA PER HIGUAIN Punito dal ‪giudice sportivo per quello che è stato considerato un "gesto irriguardoso" nei confronti dell'arbitro ‪‎Irrati‬

534
higuin

Era stato anticipato già 24 ore prima, ed oggi è arrivata la conferma: Gonzalo Higuain è stato squalificato per quattro giornate. La sanzione al bomber del Napoli è stata inflitta dal giudice sportivo della Lega di serie A, Tosel, a seguito dell’espulsione in Udinese-Napoli con successiva reazione nervosa del giocatore nei confronti dell’arbitro Irrati. Nella motivazione si parla di “gesto irriguardoso” da parte del Pipita verso il direttore di gara. Anche per l’allenatore partenopeo, Sarri, una giornata di squalifica.

Higuain, oltre alla giornata di squalifica ricevuta per la doppia ammonizione, che fa scattare automaticamente il turno di stop, è stato punito con altre tre giornate e 20 mila euro di multa “per avere, al 31° del secondo tempo, all’atto dell’espulsione, rivolto all’arbitro un’espressione ingiuriosa e compiuto nei suoi confronti un gesto irriguardoso, fronteggiandolo e ponendogli entrambe le mani sul petto; per avere, infine, assunto un atteggiamento aggressivo nei confronti di un avversario, venendo trattenuto dai propri compagni di squadra”.

Scontato il ricorso da parte del Napoli, che spera almeno nella riduzione di un turno in modo da poter contare sull’attaccante argentino, capocannoniere in Serie A con 30 gol, per la partita contro la Roma all’Olimpico del 25 aprile, match decisivo per il secondo posto. “Abbiamo richiesto, come preannunciato, gli atti ufficiali sulla squalifica di Higuain alla Corte d’appello per presentare il ricorso – ha detto Mattia Grassani, il legale che presenterà il ricorso -. Quando avremo le carte potremo delineare precisamente la strategia difensiva”. L’avvocato ha ricordato, inoltre, che si attenderà “il contenuto del referto”, e che “l’appello non arriverà prima della seconda metà della prossima settimana, direi tre mercoledì e venerdì prossimi”.

Per quanto riguarda invece Sarri, la squalifica è stata decisa dal giudice Tosel per “avere, al 27° del primo tempo, contestato platealmente l’operato degli ufficiali di gara rivolgendo loro reiteratamente espressioni ingiuriose; con recidiva specifica reiterata; infrazione rilevata da un assistente”. Contro il Verona ci saranno tanti assenti: una giornata di squalifica è stata inflitta, infatti, anche a Mertens e Koulibaly.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS