COMUNALI, RAGGI: “MI FA PAURA SOLO L’ASTENSIONISMO” La candidata del M5s a Radio24: "Contenta di essere in testa nei sondaggi. Possibile il ballottaggio con la Meloni"

527
raggi m5s

“Mi fa paura l’astensionismo. Mi fanno paura le previsioni del 40-50%”. Lo ha detto il candidato sindaco di Roma del Movimento 5 Stelle, Virginia Raggi, durante un’intervista a Mix24 su Radio24. “Fa un bell’effetto sapere di essere in testa ai sondaggi – ha commentato -. I cittadini sono con noi. E mi gratifica sapere che lo sono. Abbiamo lavorato tre anni per raggiungere questo risultato e quindi siamo contenti”. Raggi si è detta possibilista sul fatto che al ballottaggio possano arrivare due donne: lei e Giorgia Meloni.

Sulla questione Acea la grillina non è pentita delle posizioni assunte. “Credo che un sindaco dovrebbe dire cosa intende fare non solo della città ma anche delle municipalizzate, visto che sono società del Comune – ha spiegato -. Abbiamo visto invece che il Pd è partito alla difesa del socio privato. Sicuramente ci sono delle operazioni da fare, Acea deve fare quello per cui è nata, fare investimenti sulle reti”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS