INCIDENTE FERROVIARIO A PHILADELPHIA: 2 MORTI E 30 FERITI Il treno era partito da New York alla volta di Savannah, in Georgia

570
philadelphia

Due morti e almeno 30 feriti, è questo il bilancio del gravissimo incidente ferroviario avvenuto a Philadelphia, nei pressi della città di Chester. Il treno – con a bordo 341 passeggeri, più 7 membri del personale viaggiante – era partito da New York ed era diretto a Savannah, in Georgia: secondo le prime ricostruzioni il convoglio ha urtato la pala di un escavatore che si trovava sui binari proprio mentre passava il treno.

Le persone rimaste uccise, secondo quanto riportato dalle autorità locali, non erano a bordo del convoglio al momento della collisione: “erano sopra o nei pressi della pala escavatrice – conferma Ruth Miller, portavoce dell’agenzia per la gestione delle emergenze della  Pennsylvania – per ora non posso confermare né l’età, né il sesso, né il nome delle vittime. Dobbiamo ancora avere le informazioni necessarie”.

Resta ancora da chiarire il motivo per cui l’escavatore e si trovava sui binari al momento dell’incidente e la polizia locale sta cercando di fare chiarezza su quello che per ora sembra essere stato un errore umano. Nel 2015 c’era stato un altro grave incidente ferroviario che aveva coinvolto un treno in viaggio tra Washington e New York, sempre deragliato all’altezza di Philadelphia, che aveva causato la morte di 6 persone e 100 feriti.

 

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS