ALLARME TERRORISMO A FIUMICINO: FERMATO E POI RILASCIATO UN LIBANESE Si sospettava che l'uomo appartenesse a una cellula jihadista. Ma gli accertamenti hanno dato esito negativo

484
controlli fiumicino

Un uomo di nazionalità libanese è stato fermato all’aeroporto di Fiumicino dopo essere stato bloccato per un normale controllo dalla Polizia di frontiera.

Sono in corso ulteriori indagini da parte della Polizia di frontiera per stabilire ulteriori dati sull’identità del passeggero. Il fermo è scattato dopo che gli investigatori avrebbero verificato i dati anagrafici dell’uomo, tramite il Sistema informativo frontaliero denominato Border Control System Italia. Il controllo però ha dato esito negativo, e il libanese è stato rilasciato.

Il cittadino libanese fermato all’aeroporto di Fiumicino, e poi rilasciato, era in possesso di foto di banconote con appunti in arabo. In particolare verifiche sono in corso su alcune immagini di biglietti da 5 euro, trovate sul suo cellulare, sulle quali ci sono appunti scritti in lingua araba. Gli investigatori stanno appurando significato e contenuto delle frasi.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS