BERTOLASO CERCA L’ASSE CON MARCHINI: “POSSIBILI SINERGIE” Forza Italia tenta ancora l'imprenditore "calce e martello". Meloni paventa un nuovo Patto del Nazareno

521
marchini

La vendetta di Forza Italia si chiama Alfio Marchini. La discesa in campo di Giorgia Meloni ha indebolito la già fragile candidatura di Guido Bertolaso al Campidoglio. Così l’ex capo della Protezione Civile starebbe pensando a un colpo di coda: un apparentamento con l’imprenditore “calce e martello”. Nel corso di un’intervista a Radio Città Futura Bertolaso ha parlato di “possibili sinergie” proprio con Marchini, unico, a suo dire, “a parlare dei problemi dei romani”, a parte lui ça va san dire. “Sarebbe la riedizione del Patto del Nazareno”, ha tuonato la Meloni, forse lasciando intendere uno scenario che vedrebbe il possibile apparentamento di Marchini-Bertolaso con Roberto Giachetti, in caso di ballottaggio Pd-M5S.

“Mia moglie voterebbe per lui”, aveva detto scherzando, ma non troppo, Bertolaso che già nei primi giorni della sua candidatura aveva confessato “se non fossi sceso in campo avrei votato per Giachetti” ricordando il passato rutelliano. “Se Berlusconi a Roma decide di perdere – ha chiosato la Meloni in tv – penso che segni il fatto che non è più il leader del centrodestra”.

Il ritorno di fiamma tra Forza Italia e Marchini, dunque, sbriciola ancora di più un centrodestra già frantumato, con i candidati che non perdono occasione per accusarsi l’un l’altro. E’ stato lo stesso Bertolaso a definire una “fregatura” la candidatura di Meloni. “Non me lo sarei aspettato – ha sottolineato -. Se uno ha un’idea e poi la cambia, avendo preso un impegno con una persona, se non è un tradimento è una fregatura”. “Ho deciso di non rispondere alle provocazioni e di non accettare polemiche – è stata la replica della leader di Fdi -, però Bertolaso sa in cuor suo che io sono stata estremamente leale con lui. Gli ho detto che mi sentivo in difficoltà perché era una battaglia persa e io non amo perdere, non competo per perdere, mi piace vincere”.

Per il momento l’unica risposta “ufficiale” di Marchini a Bertolaso è arrivata via Twitter, con un ironico “ti sei allargato” alle parole dell’ex capo della Protezione Civile che oggi ha ipotizzato un “Tevere balneabile entro cinque anni” promettendo anche un bagno alla “Mister Ok”. Parlando dei sondaggi che lo vedrebbero in ritardo, Bertolaso li ha definiti “inattendibili”, mentre la sua sfidante, Giorgia Meloni, è ottimista definendo “recuperabili” i “4 punti percentuali” che la distanzierebbero dal ballottaggio.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS