LA RICETTA DEL WEEK-END: TORTA PASQUALINA

554
torta pasqualina

La torta pasqualina è uno dei piatti ideali da gustare durante le gite fuori porta del giorno di Pasquetta (Lunedì dell’Angelo), anche perché può essere preparata in precedenza e mangiata fredda. E’ uno dei piatti simbolo della cucina ligure, ma è diffusa e apprezzata in tutta Italia. La ricetta che noi proponiamo prevede l’utilizzo di pasta sfoglia già pronta, ma i più abili – o i più temerari – potranno cimentarsi nella preparazione delle sfoglie.

Ingredienti: 

  • 350 grammi di bieta;
  • 150 grammi di ricotta;
  • 50 grammi di parmigiano;
  • 20 grammi di pecorino;
  • 5 uova;
  • 2 confezioni di pasta sfoglia;
  • sale e pepe quanto basta.

Preparazione: 

Pulite la bieta e fatela cuocere in abbondante acqua bollente salata per cinque minuti. Poi scolatela e strizzatela molto bene. A questo punto preparate il ripieno amalgamando la ricotta con un uovo, il parmigiano e il pecorino. Lavoratelo bene, aggiungendo sale e pepe. Quando il composto sarà omogeneo, unite la bieta lessata.

Prendete uno stampo circolare e foderatelo con la pasta sfoglia. Riempite con il ripieno preparato in precedenza. Prima di chiudere, fate 3 piccoli incavi nel ripieno, equidistanti l’uno dall’altro. Aprite in ciascun incavo un uovo intero, in modo che durante la cottura diventerà sodo.

Chiudete la torta con il secondo disco di pasta sfoglia sul quale ripiegherete i bordi del disco di base. Spennellate la superficie con un uovo sbattuto e pungete la sfoglia con una forchetta. Infornate a 200 gradi per circa 50 minuti.

Buon Appetito!

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS