I LUKAS GRAHAM IN CONCERTO IN ITALIA A GIUGNO Le uniche due date sono il 20 giugno a Milano e il 21 a Roma

559

Il promoter Live Nation ha comunicato le date italiane della band danese Lukas Graham. Il quartetto pop farà tappa nel nostro Paese per due spettacoli che si terranno nel mese di giugno, rispettivamente il 20 giugno al Carroponte di Sesto San Giovanni (Milano) e il 21 giugno al Postepay Rock di Roma. La band, composta da Lukas Graham (voce), Mark Falgren (batteria), Magnus Larsson (basso) e Kasper Daugaard (tastiera), porterà dal vivo sui principali palchi del loro tour mondiale il tormentone 7 Years, stabile ai vertici dei brani più trasmessi in radio da settimane.

I Lukas Graham sono un gruppo musicale di genere pop rock, soul e R&B formatosi nel 2011 per l’etichetta discografica Copenhagen Records. Ha debuttato in Danimarca lo stesso anno con il singolo Ordinary Things, che ha raggiunto la seconda posizione della classifica dei singoli. L’anno successivo, i 4 hanno pubblicato il loro album di debutto, con l’eponimo Lukas Graham, che ha ottenuto un notevole successo piazzandosi al primo posto della classifica danese rimanendoci per oltre quattro anni. L’album conteneva i singoli Drunk in the Morning, Criminal Mind e Better Than Yourself (Criminal Mind Part II), tutti di grande successo.

Ma il successo internazionale è arrivato nel 2015 con il singolo 7 Years che nel nostro paese si è già aggiudicato la certificazione di disco di platino e ha raggiunto la top 3 dei brani più suonati in radio. La canzone anticipa la pubblicazione del secondo album omonimo dei Lukas Graham, atteso per il 1° aprile oltre i confini della Danimarca. Nel Paese di origine del gruppo, invece, è già stato rilasciato e ha raggiunto il quarto disco di platino vantando 15 settimane consecutive alla posizione numero 1 degli album più venduti con un totale di 839.000 stream nelle prime 24 ore di pubblicazione.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS