FORUM ASIATICO A BOAO, IL PREMIER CINESE KEGIANG: “IN CINA CRESCITA ECONOMICA STABILE E CONTINUA” Il governo sta cercando di mantenere una crescita a velocità medio-alta, mentre lavora a nuove spinte per rafforzare il Pil

673

Una “crescita economica stabile e continua, a un passo ragionevole”. Questa l’assicurazione del premier cinese Li Keqiang al forum di Boao, cittadina cinese nella provincia di Hainan, dal 22 al 25 marzo. Il governo sta cercando di mantenere una crescita a velocità medio-alta, mentre lavora a nuove spinte per rafforzare il Pil. Secondo Li, gli aggiustamenti strutturali sono la chiave strategica della trasformazione economica del Paese e l’urbanizzazione creerà una solida domanda interna. È prevista inoltre una riforma complessiva della finanza al fine di limitare la decelerazione della crescita economica del secondo Paese più potente al mondo, dopo gli Usa.

Il Forum Boao per l’Asia (abbreviato in BFA) è una organizzazione non-profit che ospita forum di alto livello per i leader di governo, le imprese e il mondo accademico in Asia e in altri continenti al fine di condividere la stessa visione sulle questioni più urgenti della regione asiatica e del mondo in generale. Il Forum si impegna a promuovere l’integrazione economica regionale e a portare i paesi asiatici ancora più vicini ai loro obiettivi di sviluppo. Avviato nel 1998 da Fidel V. Ramos , ex presidente delle Filippine, Bob Hawke , ex Primo Ministro d’Australia, e Morihiro Hosokawa , ex primo ministro del Giappone, il Forum Boao per l’Asia è stata formalmente inaugurato nel febbraio 2001. Il tema dell’edizione 2016 è “Il nuovo futuro dell’Asia: nuove vitalità e nuove prospettive” e sono state organizzate 83 discussioni e 12 nuove attività di conversazioni tra imprenditori.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS