LOTTA ALL’ISIS, CARTER SPRONA L’EUROPA: “AUMENTARE GLI SFORZI” Il numero uno del Pentagono ha invitato l'Ue a rafforzare l'intelligence per combattere i terrorismo

507
carter

L’amministrazione Obama ha chiesto all’Unione Europea di aumentare i suoi sforzi nella lotta al jihad e all’Isis. Se il presidente Usa da Buenos Aires è stato più diplomatico, promettendo maggiori aiuti al Belgio, il Pentagono non ha usato mezze misure: l’Europa deve fare di più. Questo quando sono passati due giorni dagli attentati che hanno colpito il Belgio.

“Gli eventi di Bruxelles hanno mostrato che l’Europa deve accelerare gli sforzi e unirsi a noi“, nella lotta contro il terrorismo internazionale, ha detto il segretario alla Difesa Usa, Ash Carter, nel corso di una intervista a Cnn.

In tutto questo Carter ha anche ricordato come la risposta al terrorismo deve essere qualcosa di più rispetto ai soli interventi militari (che l’America continuerà a sostenere, ha ricordato Obama). Secondo il segretario alla Difesa, l’Europa deve aumentare il suo impegno nell’intelligence per scovare i cittadini che potrebbero radicalizzarsi.

Carter ha infine aggiunto che gli Stati Uniti, pur avendo un minor numero di persone radicalizzate che hanno cercato di unirsi al gruppo dello Stato islamico, ha da tempo messo la comunità d’intelligence in allerta per monitorare da vicino questa possibile minaccia.

“Non è abbastanza sconfiggerli in Iraq e in Siria. Quello che Bruxelles ci insegna è che loro hanno simpatizzanti, persone che sono cittadini belga o francesi, che vivono ancora in quei Paesi. Una importante parte di questa lotta è legata alla sicurezza interna, all’intelligence e alla lotta attraverso le forze di sicurezza”, ha concluso Carter.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS