OBAMA: “SOLO RIMANENDO UNITI SCONFIGGEREMO IL TERRORE” Il presidente Usa è stato informato dai suoi consiglieri sugli attacchi di Bruxelles. Rafforzate le misure di sicurezza a Washington e New York

725
isis

“Possiamo sconfiggere il terrorismo, e lo sconfiggeremo”. Lo ha detto il presidente americano, Barack Obama, dall’Avana dove si trova in questi giorni per una visita storica. “Dobbiamo stare uniti”, ha aggiunto il titolare della Casa Bianca, promettendo che l’America farà di tutto per assicurare che i responsabili di questi atti paghino per ciò che hanno fatto.

Quello che è accaduto a Bruxelles, ha continuato, “ci insegna ancora una volta che il mondo per sconfiggere il terrorismo deve restare unito, senza guardare alla nazionalità, alla razza o alla fede religiosa”. E di fronte a questi “ignobili attacchi”, “il popolo americano – ha aggiunto il presidente Usa – farà di tutto per aiutare i suoi amici belgi”.

Obama è stato informato degli attentati dai suoi consiglieri per la sicurezza. Negli Stati Uniti sono state rafforzate le misure di sicurezza nella capitale Washington e a New York, dove è stato elevato il livello di allerta negli aeroporti, nelle stazioni ferroviarie, in quelle della metropolitana e attorno ad altri obiettivi sensibili.

Anche il numero uno del Pentagono, Ash Carter, e i vertici delle forze armate americane sono stati messi al corrente nei dettagli su quanto accaduto e sui possibili sviluppi della situazione a Bruxelles.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS