TERRORE IN EUROPA, RENZI: “CUORE E MENTE SONO IN BELGIO” Il premier ha twittato il suo cordoglio. Alfano convoca il comitato nazionale per la Sicurezza

463
renzi

“Con il cuore e con la mente a Bruxelles, Europa”. Lo ha scritto su Twitter il premier Matteo Renzi dopo le esplosioni che stamani hanno provocato morti e feriti a Bruxelles.

A sua volta il ministro dell’Interno Angelino Alfano ha dichiarato: “Il mio pensiero va ai familiari delle vittime e alle persone coinvolte in questo efferato attacco terroristico che ha colpito il cuore dell’Europa”. “Ho convocato presso il Ministero, il Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica al fine di valutare ulteriori misure di prevenzione e di contrasto alla minaccia terrorista”, ha aggiunto il ministro.

Intanto l’Unità di Crisi della Farnesina ha raccomandato ai connazionali presenti a Bruxelles “di evitare spostamenti al momento” dopo le esplosioni avvenute questa mattina all’aeroporto e a una stazione di metropolitana. Sull’account Twitter l’Unità di Crisi rende noto di essere attiva al numero +39-06-36225. Non ci sarebbero, però, vittime di nazionalità italiana.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS