FIUMICINO E CIAMPINO: ALLERTA MASSIMA DOPO GLI ATTENTATI A BRUXELLES A Fiumicino è stato richiamato in turno tutto il personale a riposo

728
fiumicino

È scattata la massima allerta negli aeroporti romani di Fiumicino e Ciampino dopo gli attacchi terroristici di questa mattina a Bruxelles. Intensificati i controlli sui passeggeri, cancellati tutti i voli da e per la capitale belga, livello di sicurezza ulteriormente innalzato.

A Fiumicino si sta cercando di potenziare il controllo delle cosiddette “piazze”, le zone aeroportuali sprovviste di metal detector che fungono da spazio di accoglienza per i viaggiatori in procinto di passare i controlli. È stato inoltre richiamato in turno tutto il personale a riposo, proprio per consentire un controllo più fitto nei grandi spazi dell’aeroporto romano. Va ricordato che è dal 13 novembre scorso – giorno degli attentati di Parigi – che a Fiumicino è stata dichiarata l’allerta massima.

Dei 7 voli verso Bruxelles programmati per oggi solo 2 sono decollati: il primo della compagnia Brussels Airlines, partito alle 06:35; il secondo, della compagnia low cost Ryanair, decollato poco dopo le 07:00. Il terzo, un volo Alitalia con partenza alle ore 8:20, è stato cancellato, così come tutti gli altri previsti in giornata. Simili provvedimenti sono stati presi anche a Ciampino, il secondo scalo della Capitale.

Nelle prossime ore è previsto un coordinamento con Enac per stabilire le misure di sicurezza da assumere negli aeroporti di tutta Italia.

Impressionante la testimonianza raccolta da Il Messaggero di uno steward italiano atterrato intorno alle 9.30 a Fiumicino, di ritorno da Bruxelles: “Proprio nel momento del decollo abbiamo sentito le esplosioni – racconta l’uomo sotto shock – sono vivo per miracolo, ho ancora le gambe che mi tremano”.

 

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS