MELONI SCENDE IN CAMPO: “SCELTA D’AMORE, BERTOLASO MI AIUTI” Il leader di Fdi: "Corro per la carica di Sindaco. Berlusconi e Salvini non facciano vincere il M5s"

517
meloni

“Sono venuta ad annunciare dopo attenta e accurata riflessione che ho deciso di correre per la carica di sindaco di Roma”. Incassato l’ok di Fratelli d’Italia e l’endorsement di Matteo Salvini l’ex ministro della Gioventù ha sciolto le ultime riserve ed è scesa ufficialmente in campo. L’attendono due sfide complesse: la prima è quella di riunire tutto il centrodestra attorno al suo nome, la seconda è vincere. I due obiettivi sono interdipendenti visto che il frazionamento della destra finirebbe col favorire gli avversari, a partire da Virginia Raggi.

L’annuncio di Meloni si traduce allora in un appello agli alleati, “Berlusconi, Salvini e gli altri leader del centrodestra mi aiutino a non far vincere il Movimento 5 Stelle”. E a Bertolaso dice: “Non hai scaldato il cuore dei romani. Non farti strumentalizzare: non m’interessa la leadership ma la Capitale”. La sfida di Giorgia è, infatti, quella di far tornare ai suoi concittadini “l’orgoglio di essere romani, prima c’era, oggi si pensa ai topi e a mafia capitale.  Bisogna tornare all’orgoglio di dire ‘civis romanus sum’, bisogna alzare la testa”.

La domanda è: può una donna in predicato di diventare mamma avere la forza per risollevare le sorti della Città Eterna? “Credo che una donna debba scegliere liberamente, nessun uomo può dire ad una donna cosa deve fare o non fare – ha sottolineaTo- . Per questo ho scelto discendere in campo anche se incinta. E Roma ha come simbolo una lupa che allatta due gemelli. La mia è una scelta d’amore”.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS